X
L'esistenza di Dio è autoevidente 12.00
Autodifesa Psichica 24.00

19.00

La dieta dell’Illumiazione
di Sharon Gannon

Tutte le azioni nascono prima sotto forma di pensieri, nello yoga la “perfezione dell’azione” deve provenire da un pensiero perfetto. Che cosa è un pensiero perfetto? È un pensiero privo di desiderio egoistico, rabbia e odio; libero da crudeltà, dolore e ingiustizia. La pratica fisica e spirituale dello Yoga è strutturalmente legata ad uno stile di vita “vegetariano” e comunque più sano nel rispetto degli animali.

Edizione in brossura – 14cm x 21cm 160 pagine

Formato: 14.0×21.5 cm

In Stock

- +
Confronta
Categorie: , , , Tag:

Descrizione

Sharon Gannon basandosi su approfonditi studi sulle tradizioni vediche e sul suo interesse nel campo dei diritti degli animali, ci spiega come la pratica fisica e spirituale dello Yoga è strutturalmente legata ad uno stile di vita “vegetariano”. Se il praticante Yoga riesce a comprendere e metabolizzare questo stretto legame formerà un quadro di forte sintonia fisica e spirituale per una vita più sana. Vivere lo Yoga sottolinea l’importanza della comprensione di Ahimsa, la pratica della non-violenza, come primo passo per sposare una scelta di vita Yoga. Tutte le azioni nascono prima sotto forma di pensieri, nello yoga la “perfezione dell’azione” deve provenire da un pensiero perfetto. Che cosa è un pensiero perfetto? È un pensiero privo di desiderio egoistico, rabbia e odio; libero da crudeltà, dolore e ingiustizia.

“Sharon mi ha ispirato e incoraggiato a pensare allo yoga non solo come a uno strumento fatto di esercizi, ma anche come una porta spalancata sull’infinito”
– STING –

Sharon Gannon è un filosofa che comunica le sue idee attraverso l’arte e lo Yoga. È una famosissima insegnante di yoga, avvocato dei diritti per gli animali, musicista, autrice, ballerina, coreografa e pittrice. Ha insegnato yoga a molti VIP tra cui: Sting, Russell Simmons, Donna Karan, Madonna, Christy Turlington… È una grande sostenitrice dei diritti degli animali, e del vegetarismo etico. È stata nominata per il “Gutsiest Woman of the Year 1999” da Jane Magazine e ha ricevuto il premio Compassionate Living di Farm Sanctuary nel 2008.

Vanity Fair l’ha definita una “innovatrice”.

Questi sono perfetti da abbinare!

Dmet, consectetuer adipiscing elit, sed diam